domenica 15 gennaio 2012

Banitsa

Siete mai stati in Bulgaria!? Se la risposta è negativa, bisogna rimediare subito! Ottima cucina, paesaggi mozzafiato, SPA bellissime e prezzi competitivi. Inoltre si possono vivere anche delle esperienze uniche... non ci credete!? Vi invito a leggervi il racconto di mia sorella (neo blogger di viaggi) dedicato al "July Morning" ambientato naturalmente in Bulgaria.  
Questo, come avrete facilmente intuito, è un post tutto dedicato al mio paese e alla mia famiglia. Questa ricetta è stata presa direttamente dalla cucina di mia nonna. Vi ricordate? Ve ne avevo già parlato qui. Con piacere vi lascio la ricetta della mia dolce nonna, che da sempre prepara questo buonissimo piatto per tutta la famiglia. Questo, che è uno delle pietanze più famose della nostra cucina tradizionale, è un piatto che si può gustare in ogni momento della giornata, anche a colazione! Vi lascio un assaggio... 

Ingredienti per la pasta
10 gr lievito di birra
600 gr di farina
250 ml acqua tiepida
1 uovo
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di aceto

Ingredienti per il ripieno
3 uova 
200 gr di yogurt intero bianco (no dolce) 
1 cucchiaino di sodio bicarbonato 
300 gr feta greca 
burro fuso q.b.


Preparazione 

Sciogliere il lievito con parte dell'acqua. Aggiungere la farina, e tutti gli altri ingredienti e mescolare bene in un robot di cucina (oppure impastare a mano come vuole la tradizione) fino a ottenere un impasto con consistenza simile all'impasto della pizza. Se necessario regolare aggiungendo altra acqua oppure altra farina. Lasciare a lievitare l'impasto a temperatura ambiente per circa 2 ore. 
Quando sarà pronto, preparare il ripieno. Sbattere le uova, aggiungere lo yogurt nel quale avrete dissolto il bicarbonato e il formaggio schiacciato con la forchetta. Amalgamare bene il composto.
Stendere la pasta con il matterello o con la macchina stendipasta (la sfoglia infatti deve essere molto sottile). Sopra i fogli della pasta spalmare il composto e aggiungere il burro fuso. Arrotolare la sfoglia intorno all'impasto, dopodiché arrotolarla attorno a sé stessa cominciando dal centro di una teglia tonda, unta precedentemente con un po' di burro. Sopra la Banitsa spalmare un po’ del ripieno rimasto. Mettere in forno preriscaldato per 30 minuti a 180 gradi.  Mangiarla preferibilmente calda accompagnata con yogurt intero. Buon appetito!

26 commenti:

  1. Most delicious thing I have ever seen!! :)

    RispondiElimina
  2. wow! per me che adoro la feta greca è una golosissima ricetta! una novità da provare e quindi grazie a te, alla tua nonna e alla Bulgaria!

    RispondiElimina
  3. Non sono mai stata in Bulgaria ma questa ricetta mi sembra proprio buona, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  4. Non è tanto l'ora, quanto piuttosto non avere in casa del feta, altrimenti la rifarei ora, qui e subito.

    RispondiElimina
  5. non sono sicurissima, ma credo che pure in grecia, nel nord, si faccia una "torta" chiamata così.
    questa la farò al più presto

    irene

    RispondiElimina
  6. Cucina etnica, da provare, appena comprerò del feta, la farò sicuramente. Baci, se ti va passa da me.

    RispondiElimina
  7. Ciao, se passi da me trovi un premio! Dana ete Dana I cuochi di Lucullo

    RispondiElimina
  8. wooooooooooow che delizia! complimenti, un bacio :)
    ps: ho realizzato un nuovo concorso "Fashion Food": in premio 100 euro di shopping! Ti aspetto :)

    RispondiElimina
  9. Sara'good...da provare ...brava!!PS e' da provare anche un viaggio in BULGARIA!!!

    RispondiElimina
  10. ciaoo...bellissimo post
    passa da me se ti fa piacere :)

    RispondiElimina
  11. Io vivo in Bulgaria e oserei dire che hai fatto un grande! Anche se avete fatto corteccia da solo! Complimenti!

    RispondiElimina
  12. io adoro tutte le cucine del mondo! non immagin oneanche quanto buona sia questa tortonapizzaripiena specialissima!! grazie per la ricetta!! un bacioneee

    RispondiElimina
  13. Mi piace tantissimo conoscere le ricette degli altri paesi. Non avevo mai sentito questa ricetta, ma mi puace davvero tantissimo! Grazie per averla condivisa!

    RispondiElimina
  14. vi ricordo lo swap!ancora 2 posticini!!!
    http://fotoandfoood.blogspot.com/p/photo-swap.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che bello questo blog!!! Adoro le cucine del mondo, complimenti per le belle ricette!!

      Elimina
  15. Tendre et moelleux!! Que du Bonheur en bouche à chaque bouchée;) Bon jeudi ma belle!!xxx

    RispondiElimina
  16. ti comunico che mi sono trasferita su giallozafferano, questo è link esatto del mio nuovo blog :

    blog.giallozafferano.it/lapasticciona .

    Ti aspetto sul nuovo blog con tante novità, ciao

    RispondiElimina
  17. Ciao! Ho un blog di moda...ma mi piace tanto mangiare:)) Ti seguo, ciao,Paolo

    RispondiElimina
  18. Ciao,
    ti va di partecipare nella mia nuova raccolta di Biscotti???
    Finalmente pronto PDF della Raccolta delle Fragole, lo puoi scaricare sul mio blog.
    Irina

    RispondiElimina
  19. Ciao, ti invito al miei due giveaway, nel primo in regalo ci sono due bottiglie di vino e 3 vasi di confettura di BACCO NON LO SA, da nn lasciarsi assolutamente sfuggire, xkè son troppo buoni!
    Scade il 28/03/2012 quindi manca davvero poco!
    http://lacreativitadianna.blogspot.com/2012/03/5-giveaway-vinci-i-deliziosi-prodotti.html
    E poi nel 2° giveaway potresti vincere i prodotti di ITALMAMI, che offre ben 3 premi a scelta, questo scade il 12/04/2012
    http://lacreativitadianna.blogspot.it/2012/03/6-giveaway-vinci-i-prodotti-di-italmami.html
    Ti aspettiamo Ciao e a presto^_^

    RispondiElimina
  20. è interessante conoscere la cucina di altri paesi..Grazie!!
    mi sono unita ai tuoi lettori..se vuoi passa a trovarmi nella mia cucina!!
    a presto

    RispondiElimina
  21. Ciao ricetta interressante,bello il tuo blog mi sono unita hai tuoi lettori fissi passa ha trovarmi se ti va io sono ISABELLA ti aspetto smack

    RispondiElimina
  22. Bel blog, complimenti. Mi sono appena aggiunto ai tuoi sostenitori.
    Ricetta squisita...

    A presto.

    Paolo

    RispondiElimina