mercoledì 5 gennaio 2011

Ruladini



Volevo proporvi questa ricetta che ho imparato da piccolina dalla mia mamma, la quale di solito non cucina molto, ma quando ci si mette per me è la migliore! Lei sa un sacco di segreti in cucina e riesce a fare degli abbinamenti originali e per me è stata sempre fonte di grande ispirazione.
Va bene servirli come piatto unico oppure può essere servito dopo gli antipasti. Ha sempre avuto successo fra i nostri amici.


Ingredienti
braciole di coppa di suino senza osso
senape di Digione (io l'ho usata al vino bianco, ma va bene anche quella classica) 
formaggio tipo Emmenthal (ma se vi piace il gusto più forte potete usare anche parmigiano)
pancetta affumicata 
cetriolini sotto aceto
funghi sotto olio
pasta (io ho usato paccheri)
parmigiano
pepe 
curcuma 

Preparazione
Battere la carne con un batticarne, spalmare la senape e pepare in entrambi i lati. Non occorre salare perché la senape è già molto saporita. Lasciare a riposo in frigo per almeno 3-4 ore. Mettere in ognuna delle braciole, pancetta, cetriolini, funghi, formaggio ed arrotolare la carne attorno agli ingredienti formando dei rotoli. Mettere in forno già caldo a 200 gradi per circa 20-25 minuti. 
Nel frattempo mettere in una pentola l'acqua per la pasta con sale e curcuma (per colorare la pasta). Far bollire la pasta per il tempo richiesto dalle istruzioni, scolatela e usatela come contorno per i rotoli di carne. Condire la pasta con il sugo che rilascia durante la cottura la carne con la senape, mettere una spolverata di parmigiano sopra la pasta e servire caldo.
Buon appetito!!

3 commenti:

  1. Vado matto per i ruladini!!
    Chissa' quale sara' il prossimo piatto che proporrai...non vedo l'ora di assaggiarlo!!!

    RispondiElimina
  2. Mothers who cook too much occupy the whole place, leave little space to their daughters and push them or to follow or to transgress their rules. Mothers who do not cook very much offer freedom and choice and some talented daughters transform them into creativity.

    Very touched and proud of Dessi.

    RispondiElimina
  3. Brava Zia Dessy!!!
    Questa mi piace!!!
    Tommy

    RispondiElimina