domenica 13 maggio 2012

Torta di fragole (con sorpresa...)

Maggio, ormai si è capito, è uno dei miei mesi preferiti: i colori, i profumi e i sapori della primavera mi rendono felice e mi mettono di buon umore! In questo ultimo periodo così frenetico a livello personale, mi ritrovo finalmente un weekend con un po' di tempo libero e con la voglia di creare qualcosa di delizioso... allora quale migliore occasione per dare sfogo alla mia creatività se non quella di preparare una torta alle fragole per la festa di compleanno di mia suocera? Detto fatto. Io preparo il pan di Spagna, mio marito, ormai come da abitudine, prepara la crema pasticcera. Entrambi seguiamo alla lettera le ricette di Giallo Zafferano. Ottima la base, fantastica la crema, sarà sicuramente una bella sorpresa! O forse no... infatti pure mia suocera ha pensato bene di farsi un bel dolce per il suo compleanno, ma non una torta qualsiasi, bensì la stessa! E così ci ritroviamo dopo un primo momento di imbarazzo totale, a poter degustare due torte uguali nel concetto, ma diverse nella forma e nei contenuti: più elaborata nel look la sua e, come mio solito, simply chic la mia. Tutta la famiglia ha comunque gradito la doppia sorpresa e devo dire che entrambe erano davvero buone! La prossima volta però cercheremo di essere più originali e magari meno prevedibili:-)
Vi lascio la ricetta della nostra, che, come già menzionato, per la preparazione della base (crema pasticcera e pan di Spagna - deliziosi entrambi!!) segue le indicazioni del sito di Giallo Zafferano. Qui sotto riporto il testo originale. 






Ingredienti
Pan di Spagna
75 gr farina
75 gr fecola di patate 
1 pizzico di sale (che io non ho messo)
5 uova
1 bustina di vanillina
150 gr zucchero

Crema Pasticcera
50 gr farina
500 ml latte
6 tuorli d'uovo
1 baccello di vaniglia
150 gr di zucchero

Per decorare
250 ml panna da montare
500 gr di fragole

Preparazione
Per il pan di Spagna sbattere con l'aiuto delle fruste elettriche le uova con lo zucchero per circa 15 minuti (io 20 minuti) fino ad ottenere un composto spumoso, gonfio e di colore giallo chiaro.  Aggiungete la farina, la fecola di patate e la vanillina setacciate insieme, versandole nel composto tramite un setaccio per far si che non si formino grumi. Mescolate il tutto con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto omogeneo, facendo attenzione a non smontarlo.
Imburrate  e infarinate  per bene una teglia rotonda a cerniera del diametro di 24 cm.
Versate l'impasto  al centro dello stampo livellandolo per bene.
Fate preriscaldare il forno a 180° e infornate il vostro pan di Spagna per almeno 35-40 minuti senza mai aprire il forno nella prima mezz'ora di cottura.
Estraete lo stampo dal forno e fate raffreddare il pan di spagna nello stampo prima di aprirlo.
Per la crema pasticciera fate sobbollire il latte (tranne mezzo bicchiere) in una capiente casseruola con il baccello di vaniglia,  poi toglietelo dal fuoco e lasciatelo in infusione per 10 minuti. 
In una terrina a parte  lavorate i tuorli con lo zucchero con l'aiuto di uno sbattitore elettrico, 
molto bene fino a ottenere una crema spumosa e biancastra; versate un terzo del latte tiepido a filo poi incorporate pian piano la farina setacciata.
Continuate a sbattere con le fruste elettriche; togliete la stecca di vaniglia che avete lasciato in infusione nel latte e aggiungete nella casseruola, poco alla volta e mescolando con una frusta, il composto di uova, farina, zucchero e latte.
A questo punto portate ad ebollizione il tutto e, mescolando continuamente, lasciate sobbollire a fuoco dolce per alcuni minuti finchè il composto si addensi , sbattendo di continuo con la frusta per evitare che si formino grumi alternando l'aggiunta del latte freddo che avete tenuto da parte.
Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare la crema, mescolando di tanto in tanto. La crema è pronta.
Quando si saranno raffreddati completamente la crema e il pan di Spagna, montare la panna. Per comporre la torta bisogna tagliare il pan di Spagna in due dischi e poi mettere un disco come base, guarnire con uno strato di fragole tagliate a fettine e tutta la crema, coprire con il secondo disco ed aggiungere altre fragole tagliate a fettine e ricoprire con la panna montata. Decorare infine a piacimento.
Buon appetito!

Questa invece è la torta della suocera, bella davvero!

7 commenti:

  1. Complimenti sia a te che alla suocera, sono entrambe molto belle!
    E anche al marito che ha fatto la crema :-)

    RispondiElimina
  2. :-) bhe ma sono belle entrambe !! :-) questo vuol dire che siete anche in sintonia e avete gli stessi gusti!!

    a presto
    Pippi

    RispondiElimina
  3. una famiglia di chef!!! che fortuna! il mio a mala pena sa fare due uova fritte!!!

    RispondiElimina
  4. che bella, complimenti! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  5. entrambe belle, entrambe invitanti e gustosissime! Lo credo bene che nessuno in famiglia ha avuto "problemi" per il doppio assaggio! (la prossima volta che ti succede puoi sempre "passarla" a qualcuno di noi, no?). Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Bellissimo, due torte uguali ma non troppo. Vuol dire che conosci proprio bene i gusti di tua suocera.
    Complimenti per le torte e per la tua bellissima famiglia di cuochi!

    RispondiElimina
  7. Ciao, passo per invitarti al mio nuovo contest sulla cucina al microonde!

    http://panperfocaccia-grianne.blogspot.it/2012/05/contest-cucina-al-microonde-con-lekue.html

    Buona domenica!
    Cristina

    RispondiElimina